Musica, colori, frittelle e allegria: è arrivato Carnevale!

cremasco_gagetTutto pronto per il Gran Carnevale Cremasco, appuntamento irrinunciabile del calendario cittadino che affonda le sue radici addirittura nel XV secolo. Il Gagèt col so uchet, maschera tipica di Crema, è pronto infatti a inaugurare ufficialmente la nuova edizione della celebre kermesse locale, che non smette di richiamare turisti e visitatori da tutta la Regione grazie soprattutto alla sua storica sfilata di carri allegorici.

Il programma, ricchissimo come al solito, si rinnova quest’anno con qualche gustosa novità. Innanzitutto, le sfilate dei carri (8, 15, 22 febbraio) saranno anticipate dal Gran Galà del Carnevale (1 febbraio): un evento spumeggiante, eccezionalmente ad ingresso gratuito, per vivere fino in fondo lo spirito goliardico della manifestazione e festeggiare insieme a bande, maschere, danzatori, gruppi folk e l’imperdibile Trenino Beniamino del gruppo Barabèt.

Nelle tre domeniche successive, invece, torneranno le tradizionali, attesissime sfilate. In circuito opportunamente chiuso e protetto dalle Forze dell’ordine, comprendente Piazza Giovanni XXIII e le vie limitrofe, prenderanno vita i celebri Corsi Mascherati. Adulti e bambini potranno divertirsi grazie all’accompagnamento vivace di numerosi complessi musicali di ogni genere, al chiassoso intrattenimento dei molti gruppi mascherati provenienti da tutti i quartieri e i paesi del cremasco, alle golose degustazioni di cioccolato e leccornie e, soprattutto, grazie alla presenza imponente e spettacolare degli immancabili carri allegorici.

Carro_carnevale_cremaRealizzati con la solita passione e dedizione dalle associazioni i Pantelù, gli Amici e il gruppo Barabèt, quest’anno i carri proporranno una rivisitazione dell’antica Roma e delle sue fascinose rovine, una scherzosa parodia del mondo del burlesque, una “sorprendente” storia d’amore e un imprevedibile omaggio al mondo dell’ opera lirica. Tutto si chiuderà, come di consueto, con l’incoronazione di Re Carnevale, ovvero la premiazione del carro che più colpirà l’immaginazione dei molti spettatori.

Ma i festeggiamenti di una ricorrenza tanto attesa (e amata) non possono certo esaurirsi qui. Numerose sono, infatti, le iniziative collaterali che arricchiranno la manifestazione. La festa di domenica 1 febbraio sarà anticipata, la sera del 31 gennaio, dal cerimoniale di apertura ufficiale del Gran Carnevale con l’abituale scambio della chiave della città presso il Teatro San Domenico, dove verrà messo in scena anche lo spettacolo “La Mandragola” di Machiavelli. Dal 13 al 15 febbraio, inoltre, via Crispi ospiterà il raduno dei camperisti: l’evento, giunto ormai alla dodicesima edizione, è organizzato in collaborazione con l’associazione 3C Camper Club Crema. E ancora, giovedì 12 febbraio, si terrà la Festa dei nonni presso la Casa Albergo di via Zurla, mentre lunedì 16 febbraio ci sarà spazio per i più piccoli con un pirotecnico spettacolo di burattini: doppia replica, alle ore 15.30 presso il centro commerciale Gran Rondò e la sera, ore 20.30, presso il fast food McDonald’s di Bagnolo Cremasco.

Divertimento per tutte le età, dunque. Non resta che munirsi di coriandoli, trombette e qualche golosa frittella e… che lo spettacolo abbia inizio!