Crema si prepara all’estate

Giugno è appena cominciato, ma il profumo dell’estate è già arrivato a inebriare le prime miti serate cremasche. Cresce infatti la voglia di uscire, di stare all’aperto, divertirsi in compagnia, incontrare gente e, perché no, rincasare un po’ più tardi. Provvidenzialmente, il calendario cittadino quest’anno si rivela sorprendentemente ricco di proposte e appuntamenti per tutti i gusti.

may rockSi parte con la nuova edizione del May Rock, l’attesissimo Festival musicale curato ogni anno dall’Associazione Scream. Anzi, sarebbe il caso di dire con il recupero del May Rock. Il tempo incerto ha infatti obbligato gli organizzatori a spostare l’evento dal 30 maggio al 6 giugno. Ma, salvo la data, lo spirito non cambia: ancora una volta il Parco Bonaldi ospiterà il palco sul quale si esibiranno, per circa sette ore consecutive, band emergenti del territorio. La line up, come sempre, è ricca e assortita, capace di spaziare tra i più diversi generi musicali per intercettare il più vasto pubblico possibile che, puntualmente, non manca all’appello.

Dedicato agli sportivi è invece l’ApeRunning di giovedì 11 giugno: una corsa non competitiva per raccogliere fondi in favore dell’Associazione A.I.M.A. Alzheimer. Il ritrovo è previsto per le ore 20.00 in pieno centro, Piazza Trento e Trieste, dove, dopo un opportuno riscaldamento muscolare messo a punto dai trainer della Palestra Fit Club, i maratoneti potranno mettersi in marcia verso il traguardo dei 10 chilometri. Ad attenderli, una meritata ricompensa: aperitivo musicale realizzato dal lounge restaurant Zanzibar con dj set by DEPO.

E se tutta questa attività fisica mette in moto l’appetito, niente paura: tra il 12 e il 14 giugno si terrà Eatinerario Crema 2015, la prima edizione del Festival del Cibo di Strada Itinerante organizzato da Eatinerario, la community che riunisce gli appassionati di street food e i produttori di cibo di strada di qualità. Decine di Ape Car e Truck Food provenienti da tutta Italia invaderanno Piazza Aldo Moro con le loro specialità tipiche regionali e qualche succulento esperimento gastronomico. Un’alternativa fresca, vivace e giocosa alla classica pizzata con gli amici, da godersi obbligatoriamente on the road, dall’antipasto al dolce, senza code né obblighi di prenotazione. Il tutto accompagnato da street dance, concerti, mangiafuoco, giocolieri, esibizioni di improvvisazione teatrale e spettacoli di burattini per i più piccoli.

la famiglia noLa musica sarà invece la protagonista assoluta del Crema Summer Festival / La Famiglia NO Fest, in data 19-21 giugno. E che musica! Sul palco (anzi, per l’occasione i palchi saranno addirittura due) della Colonia Seriana in Viale Santa Maria si esibiranno artisti indie-rock di grande prestigio: il programma prevede, tra gli altri, nomi del calibro di Maria Antonietta, Le Capre a Sonagli, Daniele Ronda e i Bud Spencer Blues Explosion. Intorno non mancheranno bancarelle, mercatini, birra e arte di strada, nella migliore tradizione dei festival musicali estivi. Un’occasione imperdibile per immergersi nelle sonorità underground di gruppi alternativi e indipendenti, rigorosamente live, rigorosamente all’aperto e rigorosamente senza cover band.

10422483_780736002008597_4287574081449944843_nUltimo appuntamento in ordine cronologico, ma certo non di importanza, è ArtShot. Come d’abitudine, giugno si chiuderà con la popolare rassegna artistica che anche quest’anno sarà ospitata nei chiostri del Centro Culturale S. Agostino tra il 26 e il 28 giugno. Tre giornate (tutto il giorno, specificano gli organizzatori, non solo la sera) di jazz, ska, folk, fotografia, esposizioni, reading, teatro, danza e tanto altro, all’insegna delle nuove parole chiave che, da quest’anno, indirizzeranno la mission dell’Associazione: culture, creatività, situazioni.

Concetti che, potremmo dire, caratterizzeranno in toto questo primo assaggio di estate cremasca.