Giuseppe Restivo: dagli studi a Crema all’Information Security al Ministero dell’Interno

2Da sempre sono stato affascinato da tematiche riguardanti la Sicurezza IT. Il Cyber Space, la Cyber Intelligence, le Reti, la Crittografia, i Malware, il Cloud , sono temi imprescindibili in una realtà moderna così pervasa dalla tecnologia.

È stato durante l’ultimo anno di scuola superiore, nella mia piccola cittadina siciliana, che dopo aver visto su internet il corso di laurea triennale in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche che rispecchia a pieno i temi citati, decisi di immatricolarmi presso la sede di Crema dell’Università degli Studi di Milano. Da subito capì che feci la scelta giusta. La professionalità dei docenti, la loro disponibilità, i servizi che la sede offre, come la registrazione delle lezioni in presenza, gli open-space dove studiare e condividere “know-how” con i colleghi, i laboratori dove fare simulazioni di Security Assessment, analisi e sviluppo di codice sorgente.

Durante il periodo universitario, mi è stato di grande comodità, l’appartamento preso in affitto insieme ad altri studenti, nelle vicinanze dell’università, che mi ha agevolato non solo a seguire con assiduità e tranquillità i corsi, ma anche a far conciliare lo studio con i vari hobby che praticavo, nonché a vivere la vita della piccola cittadina cremasca.

Finita la triennale, nonostante le numerose chiamate ricevute da varie aziende che mi offrivano sin da subito, diverse e allettanti opportunità di lavoro, scelsi di proseguire il percorso universitario con la laurea Magistrale in Sicurezza Informatica.

Durante gli ultimi due anni, ebbi modo non solo di approfondire le competenze tecniche, ma anche di studiare, analizzare e progettare architetture di rete avanzate e complesse. Ebbi l’opportunità, dato che il polo di Crema è anche sede Erasmus, di stare a contatto e studiare con studenti provenienti da diverse parti dell’Europa, grazie ai quali ho avuto modo di approfondire la lingua inglese e di farmi una cultura sulle diverse etnie esistenti.

Superato brillantemente, con il massimo dei voti l’esame finale di Laurea, ebbi sin da subito l’opportunità di lavorare presso un noto service provider, dove contrastavo giornalmente i Cyber-Hacktivist e i Cyber-Criminal. Ma nel frattempo, grazie ad un concorso pubblico, che  richiedeva tra l’altro, come requisito per potervi partecipare, anche il possesso della Laurea Magistrale in Sicurezza Informatica, sono riuscito, incredulo a miei occhi, a superare la concorrenza e a vincere il concorso.

Adesso mi ritrovo a dirigere il primo settore del Ministero dell’Interno ed in particolare, il settore Information Security della Direzione Centrale dei Servizi tecnico logistici e della gestione patrimoniale della Polizia di Stato.

È grazie agli studi fatti con passione e dedizione se oggi sono un Funzionario dello Stato con il grado di Ufficiale.

Giuseppe Restivo