Michael Grifalconi: laurearsi in tempo è possibile e offre opportunità di valore

michael_grifalconi-220x350La mia passione per l’informatica e’ nata quando ero bambino, ma non volevo un corso di laurea ‘qualunque’ in informatica o ingegneria informatica, cercavo qualcosa di più’ specifico nel campo della sicurezza. Anche perché se ti iscrivi all’università senza essere molto motivato, butterai soldi e tempo, ma non combinerai nulla. Bisogna essere convinti ed essere interessati ai corsi che si dovranno sostenere (almeno la maggior parte).

Fortunatamente ho scoperto questo corso dell’Università’ di Milano al dipartimento di Crema, una piccola città a circa tre ore di treno (se tutto va bene) con due cambi dalla mia città. Non e’ stato facile, ma la compagnia di un vecchio amico delle superiori che ha condiviso con me quest’avventura, l’ha reso molto più piacevole.

Sono uscito da un ITC, non un liceo, quindi ho avuto qualche problema ad affrontare i primi esami di matematica, ma niente di impossibile, e la chiave per avere successo e’ stata un impegno costante, e non solo negli ultimi giorni prima di un esame.

Mi sono laureato alla triennale in corso, in Dicembre, mentre avevo già iniziato a seguire i corsi della laurea magistrale, e potrete immaginare che e’ stato un periodo stressante, ma ricco di soddisfazioni, infatti il mio relatore ha utilizzato anche i dati del mio lavoro, per scrivere un articolo che ha presentato alla IEEE Cloud conference ad Anchorage, Alaska.

Tra il primo e il secondo anno di corso della laurea Magistrale, mi e’ stato proposto di diventare tutor al corso di programmazione per la laurea online, e tutor di laboratorio per la laurea in presenza, dove ho tenuto una decina di lezioni proponendo diversi esercizi in relazione alle spiegazioni del docente. Attualmente sono ancora tutor per il corso di laurea online.

Il secondo anno della laurea magistrale non e’ stato da meno, ho portato a termine tutti gli esami possibili per poter dedicare più tempo alla tesi, e a quel punto si è aperta una possibilità che ha dato una svolta al mio futuro: uno stage in un progetto di ricerca in SAP Labs France, in costa azzurra.

Nei sei mesi di stage, ho iniziato a conoscere nuove tecnologie a livello PaaS, come CloudFoundry e Bosh, e ho approfondito quello che sapevo di OpenStack grazie al lavoro di tesi della laurea triennale. Il mio lavoro e’ piaciuto al core team che lavora su CloudFoundry nel HeadQuarters di SAP, a Walldorf e ho avuto l’opportunità di fare un colloquio in videoconferenza mentre ero ancora in Francia. Mi e’ stato offerto anche un posto in Francia, che ho rifiutato perché’ preferivo gli argomenti di lavoro del gruppo in Germania, a scapito di un clima e paesaggio senza rivali.

A Walldorf ci sono circa 10.000 dipendenti SAP, (1/7 del totale mondiale) e una ventina di palazzi, un’ altro mondo rispetto alle piccole aziende italiane, vi invito a cercare altro materiale su internet se siete interessati a saperne di più su questa famosa azienda.

Ho ottenuto il posto di lavoro e ho iniziato in Novembre a lavorare, finendo gli ultimi esami sul filo del rasoio prima della partenza. Ho ottenuto inoltre la certificazione Cisco CCNA che avevo inserito nel piano studi, a metà Dicembre, studiando prima e dopo l’orario di lavoro.

Ora ho in programma di laurearmi a Febbraio e finalmente poter vedere i weekend come vero tempo libero, e non momenti per studiare o scrivere la tesi, dopo quasi un’anno che impiego praticamente tutto il tempo disponibile per costruire il mio futuro.

In conclusione, e’ stato un periodo molto pesante, per me e per chi mi e’ stato vicino, ma sono la prova che è possibile laurearsi in corso ad entrambi i corsi di laurea, ottenendo un posto di lavoro che di tutto rispetto, anche se in Italia ritengo sia molto più’ difficile partire con un buon contratto a tempo indeterminato subito dopo la laurea.
Un grande in bocca al lupo a chiunque sta per iniziare il suo percorso nel dipartimento di Crema, e un ultimo consiglio:

Mai demoralizzarsi! Per laurea Magistrale ho rifatto lo stesso esame anche quattro volte per poter mantenere una media alta, e oggi ho finito tutti gli esami con un solo 29 e il resto tutti 30 (con qualche lode). Il tutto senza andare fuori corso, facendo 6 mesi di stage in Francia, e iniziando a lavorare in Germania 🙂
Michael