Silenzio in sala

Dopo settimane sorprendentemente miti, l’autunno è decisamente entrato nel vivo: le temperature si fanno un po’ più rigide, i pomeriggi si accorciano e le notti cremasche salutano le prime avvolgenti nebbie. Dopo un’estate passata a rincorrere concerti, feste della birra della stagione, happy hour e sagre culinarie, la tentazione è quella di indossare le babbucce e rintanarsi in casa davanti alla tivù, nella speranza di intercettare uno show passabile o un film in prima visione. Troppo noioso? Niente paura, perché Crema offre alcune valide alternative contro la pigrizia da divano e l’abbruttimento da routine casalinga.

sandomenicoIl Teatro San Domenico  ha inaugurato infatti la sua stagione, con un cartellone di spettacoli per tutti i gusti. Da autori immortali come Molière e Goldoni, fino alle sperimentazioni più eccentriche di CollettivO CineticO, passando per drammaturghi contemporanei come Harold Pinter: il programma di quest’anno si preannuncia particolarmente variegato e di alto livello, attento agli agganci con la più stretta attualità senza rinunciare a un tocco giocosamente pop. Tra gli spettacoli “in abbonamento”, si segnala in particolare “Jesus” della compagnia Babilonia Teatri, una riflessione intensa e provocatoria, tra sacro e profano, sul ruolo della religione nella nostra quotidianità.

Ma anche le proposte “fuori abbonamento” appaiono altrettanto ricche e stimolanti, capaci di alternare registri e toni diversissimi per accontentare le esigenze di ogni tipo di pubblico: dalla comicità cult di Renato Pozzetto alla proiezione della “Giovanna d’Arco” verdiana in contemporanea alla Prima della Scala, senza dimenticare le meraviglie incantate dell’illusionista di fama mondiale Erix Logan, che festeggia i 25 anni di carriera.

E poi ancora le Mostre organizzate nelle sale della Fondazione, gli appuntamenti del lunedì sera con gli ospiti prestigiosi del Caffè Letterario , gli spettacoli per le scuole, i concerti e i corsi per chi vuole cimentarsi con le tavole del palcoscenico. Ce n’è davvero per tutti.

Chi invece non vuole proprio rinunciare alle emozioni da grande schermo, può consultare il programma settimanale della Multisala Portanova: una struttura modernissima e attrezzata con tutti i comfort, bar, gelateria e pizzeria, che grazie alle sue cinque sale è l’ideale per chi vuole rimanere al passo con i film di ultima uscita.

cineforum-cremaLa Multisala propone infatti una programmazione attenta alle novità più recenti, spaziando tra pellicole commerciali d’evasione e titoli d’autore. I cinefili più incalliti possono infatti contare su una fitta rete di rassegne e cineforum per scoprire piccole pellicole indipendenti e gemme d’essai.

Il prossimo appuntamento è con il ciclo “BuoneVisioni – Il gusto del Cinema”: un’occasione preziosa per continuare a ragionare, dopo il semestre Expo, sul valore del cibo come momento di incontro con gli altri e con il mondo, grazie all’ausilio di proiezioni commentate e ospiti prestigiosi. Si comincia il 26 novembre con la commedia “Chef – La ricetta perfetta”, cui seguirà l’incontro con il giovanissimo imprenditore-chef Carlo Maria Recchia. Non resta che mettersi comodi in poltrona e… silenzio in sala.